Newsletter| Contatta la redazione| Facebook
martedì 21 ottobre 2014
Home Politica Cultura Cronaca Economia e Lavoro Mondo del Lavoro Sport Eventi Fotogallery Numeri Precedenti  
 
Cancello chiuso per i ragazzi del progetto “Io Bambino”
Era prevista la visita all’agriturismo “Masseria Valle” ma la comitiva, guidata dalla dottoressa Zanni, ha trovato la struttura chiusa.
Condividi

      L’idea di organizzare momenti di incontro tra i bambini delle scuole  elementari, durante i mesi estivi e farli socializzare, oltre i confini della scuola, è un’idea assolutamente da condividere e dunque anche il progetto “Io bambino” organizzato dal Comune di Teano e gestito dalla dottoressa Nicolina Zanni, che prevede appunto di raggiungere tali finalità, è degno di apprezzamento.

      In effetti il progetto funziona così. Tutte o quasi tutte le aziende agrituristiche del territorio sono state coinvolte in questo programma che ha delle date ed orari prestabiliti in cui i bambini, si raggruppano nei pressi della vasca di S.Maria la Nova e da qui, con il pullmino comunale si dirigono di volta in volta  presso il Parco Piscitelli, prima tappa della stagione e poi La Pigna, Antica Fascina, La Peschiera, Masseria Cristina Caiazzo e addirittura il vivaio Maisto.

     Oggi sarebbe toccato alla struttura agrituristica Masseria Valle ma, dopo essersi puntualmente riuniti al solito posto, verso le ore 17,00 tutti insieme, ragazzi e accompagnatrici sono saliti sul pullman diretti alla Masseria Valle nei pressi dello Scalo Ferroviario. Ma qui si è registrata una sgradita sorpresa. L’accesso era chiuso e solo dopo ripetute suonate sul campanello all’ingresso principale si è presentato un signore, il quale ha detto che lui non aveva le chiavi della struttura e che nessuno lo aveva avvisato dell’evento.

     Niente da fare. A nulla sono valse le insistenze e l’invito a contattare i proprietari. Hanno dovuto fare marcia indietro e dirigersi verso la collina di S.Antonio per non deludere totalmente i ragazzi così entusiasti di stare insieme.

     Un inconveniente? Forse. Certamente poteva essere evitato se l’organizzazione avesse previsto da parte dei responsabili (agriturismo e Comune) almeno un contatto di verifica e conferma. Una telefonata allunga la vita ma evita anche di fare delle brutte figure, peggio ancora nei confronti dei bambini, i nostri primi giudici.

                             Severino Cipullo

 

 


Condividi
® Vietata la riproduzione anche parziale
Desert Operations
 
 
Vuoi essere informato sulla pubblicazione dei nuovi articoli?
Iscriviti alla nostra newsletter
Email
I dati inseriti saranno trattati a norma di legge privacy
 
ARTICOLI CHE POTREBBERO INTERESSARTI
 
Social bookmarking: Bookmark and Share
Bacheca
 
Recensioni
a cura de la redazione

Mentre vita tramonta

22/11/63 Stephen King

Antonio Tabucchi, Sostiene Pereira, Universale Economica Feltrinelli, Milano, 2005

CASSINO: Nel settantennale della sua distruzione

 
L'informatica
I Social Virus di Luciano Passariello
Facebook, Gmail, Twitter: 2 milioni di password rubate
Se WhatsUp comincia parlare, WeChat canta suona e balla!
WhatsApp ora può parlare, al via i messaggi vocali
Notizie dall'Italia
a cura di Angela Golino

Frattaminore, il Comune più virtuoso d’Italia è nella terra dei fuochi
Il museo più amato d’Italia? L’Accademia di Firenze
Crisi: come sono cambiati i consumi degli italiani
Precari della scuola, quanti sono e cosa possono sperare
 
Notizie dal Mondo
a cura di Maria Flora Grossi

Addio fondo biscottoso

RICETTE DAL MONDO

Ma i fatti tuoi ?

Calzolaio fai da te?

 
L'Angolo della Natura
a cura di Salvatore Improta

Il Tarassaco

Il Peperoncino

L'Eucalipto

La Papaya

 
Sport
a cura di Marco Guttoriello

QUESTA SERA FINALISSIMA DI BRASIL 2014

CALCIO: Promozione: risultati e classifica, Casagiove al comando

Un Villa Literno rimaneggiato rimonta nel finale lo Zupo Tean

CALCIO: Alla Summa Rionale Trieste lo scontro diretto contro lo Zupo Teano

 
 
   
     
     
© COPYRIGHT 2009/2012 - Registrato Presso il Tribunale di S. Maria C.V. n.506/98
Direttore responsabile: Antonio Guttoriello - E' vietata la riproduzione anche parziale
Site Meter